Warning: A non-numeric value encountered in /home/idpolls1/public_html/edysalvadori.it/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5806

 

Nell’antica Grecia Walnut, il noce, era chiamato “Karya basilike”, cioè “noce regale”, perché i greci sostenevano che era stato portato in Europa dai re persiani.

A questa pianta è correlato anche un mito legato a Dioniso (Bacco presso i romani) e al suo amore per Caria.

Questi era la figlia del re della Laconia, Dione, e mentre Dioniso era suo ospite si innamorò di lei, ma le sorelle, invidiose, vennero trasformate in rocce dal padre. Quando la giovane venne a conoscenza di quello che era loro accaduto morì per il dolore e Dionisio, che l’amava, la trasformò in un albero di noce, che avrebbe dato vita a dei frutti fecondi.

I Laconi, quando vennero a conoscenza della sua morte le eressero un tempio, con all’ingresso delle statue scolpite in legno di noce, che rappresentavano delle figure femminili e a queste venne, poi, attribuito il nome di Cariatidi.

Si narra, anche, che le Menadi, le sacerdotesse di Dioniso, danzavano in modo sfrenato attorno ad un albero di noce, che era per lui un albero sacro. Questi riti, per i cristiani, erano percepiti come simbolo del male, oltre al fatto che ne coglievano l’aspetto osceno. Da qui nacque la leggenda delle streghe e delle loro riunioni notturne, sabba, sotto l’albero del noce, nella notte di San Giovanni.

Fino al secolo scorso, nel mondo contadino, si pensava che erano da imputare a questi riti il fatto che sotto questa pianta non cresceva niente o, addirittura, era sconsigliato addormentarsi sotto, per evitare di svegliarsi con un forte mal di testa.

Quali sono le caratteristiche della persona che Walnut può aiutare nel riequilibrio?

E’ una persona forte, Decisa, ma che nei momenti di caos, diventa Dubbiosa e Confusa, dal momento che è come se diventasse una spugna assorbente, che assorbe tutte le tensioni che lo circondano (questo sta, anche, ad indicare un terzo chakra o plesso solare non armonico), perché  priva di difese.

E’ Rigida e Meticolosa, perché così riesce a proteggere la sua Ansia.

Ha un grande Attivista interiore che gli consente di portare avanti la molteplicità di situazioni che mette in piedi, ma non riesce a staccarsi dal passato, anche se è già proiettata al futuro e, a volte, la sua Indecisione, la porta a cambiare direzione/decisione, semplicemente perché qualcuno ha espresso un parere diverso, anche se non è convinta fino in fondo, ma la sua Ipersensibilità non le consente di non tenerne conto (sono persone che cambiano umore con estrema facilità).

Questo rimedio è detto la forbice di Bach è utile in tutte le fasi di cambiamento, come può essere la dentizione nei bambini piccoli o la pubertà, o il matrimonio o in caso di divorzio o il passaggio ad un nuovo lavoro ma, anche, se la persona si accinge a vivere il pensionamento… tutte le volte in cui siamo prossimi a vivere situazioni di trasformazione e vogliamo andare oltre la percezione di inadeguatezza e di resistenza verso il rinnovamento.

Quali affermazioni verbali tende ad esprimere la persona che ha bisogno di questo rimedio?

  • So che sto sbagliando, ma non riesco proprio a cambiare;
  • Mi sto separando, ho preso io questa decisione, ma non riesco a vivere bene questo momento;
  • Voglio cambiare la macchina, ma non riesco a trovare quella che mi va bene;
  • Ho compiuto 50 anni e sto vivendo male la mia età di mezzo;
  • Non accetto l’idea di essere entrata in menopausa;
  • Non riesco proprio ad adeguarmi ai cambiamenti climatici;
  • Quando vado in vacanza non riesco proprio ad andare in bagno;
  • Non vado d’accordo con il/la mio/a compagno/a ma non riesco a chiudere il rapporto;
  • Non riesco ad accettare il mio corpo che cambia con la gravidanza…

Queste sono solo alcune delle espressioni verbali che ci possono far comprendere che Walnut è il rimedio adatto per noi.

E qali sono i sintomi che possiamo provare, quando viviamo questo stato d’animo?

  • un’esigua volontà
  • senso di affaticamento e stanchezza perenne
  • senso di inadeguatezza
  • mal di testa, generato dalle situazioni che cambiano
  • insonnia, per il cambiamento delle abitudini
  • mal d’auto, mal d’aria
  • meteoropatia…

L’assunzione del rimedio ci aiuta nel trasformare queste percezioni facendo emergere una parte interiore Curiosa e Serena, oltre a quella Flessibile e Intraprendente, aperta al cambiamento, capace di modificare le proprie abitudini e di provare gioia nel farlo, tanta è la voglia di novità. Questa consentirà di mettere da parte la Paura, facendo emergere la Fiducia e la consapevolezza che ce la possiamo fare oltre a farci percepire il cambiamento come un’opportunità per crescere, aiutandoci a liberarci dalle influenze negative, dai pregiudizi, che possono costituire un ostacolo.

Walnut viene da molti considerato il fiore del terapeuta, perché in tutte le relazioni di aiuto ci consente di crearci un’aura protettiva, ci permette di essere più stabili, meno influenzabili, oltre a consentirci di rimanere centrati, nonostante le avversità o le sollecitazioni esterne.